Focus

Decreto Rilancio: le misure a sostegno Start-up e PMI innovative

Sommario

Premessa | Detrazione fiscale per investimenti in Startup e PMI innovative | Liquidità a Start-up e PMI | Proroga dell'iscrizione delle Start-up nella sezione speciale del Registro delle Imprese | Ricerca e sviluppo | In conclusione |

 

Incassata la fiducia del Senato, la Legge 17 luglio 2020, n. 77, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 180 del 18 luglio 2020, ha convertito con modificazioni il decreto legge 19 maggio, n. 34, anche noto come decreto rilancio. Tra le disposizioni ritoccate in sede di conversione figura anche l'art. 38, rubricato “Rafforzamento dell'ecosistema delle Start-up innovative”, con cui il Governo, al fine di stimolare la ripresa imprenditoriale e rilanciare l'economia del Paese ha, da un lato, incentivato fiscalmente gli investimenti in Start-up e PMI innovative e, dall'altro, incrementato gli stanziamenti destinati a favorirne la crescita. Con l'obiettivo di colmare il divario esistente tra l'Italia e altri paesi UE nel venture capital rivolto a tali categorie di imprese.

Leggi dopo