Focus

Controversie fiscali nell'Unione Europea: l'Italia ha attuato la Direttiva (UE) 2017/1852

19 Novembre 2020 |

D.Lgs. 10 giugno 2020, n. 49

Contraddittorio

Sommario

Premessa | Lineamenti generali della disciplina | Sulle definizioni di cui al D.Lgs. 10 giugno 2020, n. 49 | Sull'apertura della procedura amichevole | L'adozione della decisione e la sua esecuzione | Ricorso dei soggetti interessati avverso la decisione di rigetto | La Commissione consultiva | Commissione per la risoluzione alternativa delle controversie | Conclusioni |

 

È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale il D.Lgs. n. 49 del 10 giugno 2020, attuativo della direttiva UE n. 2017/1852 in tema di risoluzione delle controversie in materia fiscale nell'Unione europea. Il decreto, entrato in vigore il 25 giugno scorso, stabilisce un meccanismo vincolante e obbligatorio relativo alle procedure amichevoli o ad altre procedure di risoluzione delle controversie tra l'Autorità competente italiana e le Autorità competenti degli altri Stati membri dell'Unione europea che derivano dall'interpretazione e dall'applicazione degli Accordi e delle Convenzioni internazionali per evitare le doppie imposizioni sul reddito e sul patrimonio di cui l'Italia è parte e della Convenzione 90/436/CEE, del 23 luglio 1990 relativa all'eliminazione delle doppie imposizioni in caso di rettifica degli utili di imprese associate.

Leggi dopo