Casi e sentenze di merito

“Relativamente irreperibili”: il mancato rispetto della sequenza procedimentale della notifica la rende giuridicamente inesistente

 

In tema di notifica per posta di avviso di accertamento ad un soggetto “relativamente irreperibile”, l’atto deve essere depositato presso la casa comunale solo in caso di esito negativo della spedizione; il deposito implica, quindi, il positivo accertamento dell’impossibilità di recapitare l’atto.

Stante ciò è, pertanto, nulla la notifica che sia avvenuta depositando l’atto presso la casa comunale in assenza di riscontri in ordine all’avvenuta o meno consegna dell’atto (vale a dire prima dell’avvenuto rientro dell’avviso di ricevimento della raccomandata).

Leggi dopo