Casi e sentenze di merito

Illegittimo l’accertamento analitico-induttivo in assenza di elementi certi e precisi

 

È illegittimo l’accertamento analitico-induttivo, con il quale vengono ricostruiti asseriti maggiori ricavi basandosi su una misura dello sfrido dei filati acquisitati/lavati in Italia e lavorati/acquistati all’estero, che non tenga conto dello scarto di produzione...

Leggi dopo