Homepage

Quesiti Operativi Quesiti Operativi

Appellato: costituzione in giudizio con file non nativo digitale

19 Luglio 2019 | di Elisa Manoni

Comunicazioni e notificazioni

Ho depositato telematicamente atto di controdeduzioni di secondo grado, il cui file è stato trasformato in PDF/A- 1a ed è stato sottoscritto digitalmente; tuttavia, non è un file nativo digitale, in quanto è stato ottenuto mediante la scansione di un atto originariamente cartaceo. Potrei incorrere in una declaratoria di inammissibilità?

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Crociere addebitate alla holding UE: IVA al 10%

19 Luglio 2019 | di La Redazione

CTP Milano

Detrazione IVA nelle società holding

Allo svolgimento di brevi crociere, il cui corrispettivo è addebitato da una società italiana alla propria capogruppo comunitaria, si applica il regime IVA di trasporto dei passeggeri...

Leggi dopo
Focus Focus

Effetti della scadenza del termine per opporsi o impugnare un atto della riscossione coattiva

18 Luglio 2019 | di Paola Rossi

Riscossione coattiva

L’articolo evidenzia come l’attività dell’agente della riscossione sia scandita da un termine di decadenza per la notifica della cartella di pagamento al debitore iscritto a ruolo a cui segue un termine di prescrizione, nella generalità dei casi ordinaria. La differenza tra i due termini potrebbe esporre il più lungo termine decennale a censure di incostituzionalità.

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

La generica richiesta di documentazione non impedisce al contribuente la produzione in giudizio

17 Luglio 2019 | di La Redazione

CTR Calabria

Atti del processo

Il divieto di utilizzare in sede giudiziaria i documenti non esibiti in sede amministrativa opera esclusivamente nei casi in cui l’ufficio abbia rivolto al contribuente, assoggettato a verifica, una richiesta riferita a specifici documenti...

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Avvisi firmati su delega (di firma) del direttore: validi anche se gli ordini di servizio sono generici

17 Luglio 2019 | di Aldo Natalini

Cass. civ., sez. trib.

Avviso di accertamento

La delega alla sottoscrizione dell'avviso di accertamento ad un funzionario diverso da quello istituzionalmente competente ex art. 42 del d.P.R. n. 600/1973 ha natura di delega di firma - e non di funzioni - poiché realizza un mero decentramento burocratico senza rilevanza esterna, restando l'atto firmato dal delegato imputabile all'organo delegante, con la conseguenza che, nell'ambito dell'organizzazione interna dell'ufficio, l'attuazione di detta delega di firma può avvenire anche mediante ordini di servizio privi di indicazione nominativa, essendo sufficiente l'individuazione della qualifica rivestita dall'impiegato delegato, la quale consente la successiva verifica della corrispondenza tra sottoscrittore e destinatario della delega stessa.

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Esclusa dal campo di applicazione dell’IVA la tariffa di igiene ambientale (TIA)

16 Luglio 2019 | di La Redazione

CTR Marche

Tares

Gli atti con i quali il gestore del servizio di smaltimento dei rifiuti solidi urbani richiede al contribuente il pagamento della tariffa di igiene ambientale (TIA), anche quando assumono la forma della fattura commerciale, non avendo per oggetto il corrispettivo di una prestazione liberamente richiesta...

Leggi dopo
La Bussola LA BUSSOLA

Contraddittorio

15 Luglio 2019 | di Francesco Pedaccini

Con l'espressione "contraddittorio" si fa riferimento nell'ambito tributario alla partecipazione del contribuente alla fase istruttoria del procedimento (prima, cioè, dell’emissione dell’atto impositivo finale), mediante la presentazione di documenti, memorie e informazioni di vario genere. Si tratta, perciò, di un contraddittorio “procedimentale”, che precede (e aspira ad eliminare) il contraddittorio giudiziale. Simile partecipazione è preordinata alla migliore realizzazione del diritto di difesa del contribuente e, al contempo, è funzionale all'efficienza, all'imparzialità e al buon andamento dell’azione amministrativa, che deve tendere all'emissione di accertamenti ben fatti, non suscettibili di essere sconfessati in sede contenziosa.

Leggi dopo
News News

Versamento IVA: scelta prudenziale accantonare le somme in vista del futuro versamento

15 Luglio 2019 | di La Redazione

Cass. pen. sez. III

IVA

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 30688/2019, ha chiarito che in caso di omesso versamento IVA, occorre accantonare per tempo le somme dovute e che non è sufficiente a far venir meno la configurazione del dolo nel reato lo stato di crisi di liquidità della società.

Leggi dopo
News News

Regime forfettario: tra obblighi ed esoneri

15 Luglio 2019 | di La Redazione

Regimi contabili e fiscali

L’imprenditore o il professionista che adotta il regime forfettario non può addebitare l'IVA a titolo di rivalsa né può detrarre l'imposta assolta sugli acquisti nazionali e intra UE. Inoltre, è esonerato dalla maggior parte degli adempimenti IVA, restando soggetto solo ad alcuni.

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Elementi essenziali del trust e istruzioni vincolanti

15 Luglio 2019 | di La Redazione

CT II° Trento

Trust

Elementi essenziali di un trust sono la perdita del potere di gestire i beni in trust da parte del disponente e la contestuale assunzione del corrispondente potere/dovere del trustee di amministrare e disporre dei beni a lui effettivamente affidati.

Leggi dopo

Pagine