Homepage

News News

La residenza ‘civilistica’ non basta per salvare le agevolazioni prima casa

02 Aprile 2020 | di La Redazione

Cass. Civ., sez. trib.

Prima casa

La dimora abituale – ossia la ‘residenza civilistica’ – nel Comune dove è ubicato l’immobile appena acquistato non è sufficiente per usufruire legittimamente delle cosiddette agevolazioni ‘prima casa’. Censurata la visione dei giudici tributari, che avevano ritenuto sufficiente la dimora abituale del contribuente nel Comune dove è ubicato l’immobile da lui acquistato.

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

La richiesta di rimborso puó essere azionata alla scadenza del termine di decadenza dell’azione accertatrice

02 Aprile 2020 | di La Redazione

CT II° Trento

Verifiche fiscali

Fino a quando sussiste il potere di verifica e controllo dell'Amministrazione sulle dichiarazioni che comportano un debito di imposta a carico dell'erario, il rispettivo credito non può ritenersi né certo, né liquido, né esigibile

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Operazioni soggettivamente inesistenti: legittimo il recupero dell’Iva anche in caso di ricettazione

02 Aprile 2020 | di Francesco Brandi

Cass. civ.

IVA

In tema di operazioni soggettivamente inesistenti, l’amministrazione finanziaria può negare la detrazione Iva anche se il contribuente è accusato di ricettazione, ovvero di un reato non rientrante nel novero di quelli tributari.

Leggi dopo
News News

Riscossione IVA e termine di decadenza per eseguire la notifica della cartella

31 Marzo 2020 | di La Redazione

Cass. Civ., 30 marzo 2020, n. 7589

Cartelle esattoriali

In tema di riscossione IVA, il termine di decadenza previsto per eseguire la notifica della cartella di pagamento relative alla pretesa tributaria derivante dalla liquidazione delle dichiarazioni presentate fino al 31 dicembre 2001, scade il 31 dicembre del quinto anno successivo a quello di presentazione della dichiarazione.

Leggi dopo
Quesiti Operativi Quesiti Operativi

L’applicabilità del cumulo giuridico alle sanzioni per ritardato invio della fattura elettronica

31 Marzo 2020 | di Jacopo Lorenzi

Sanzioni

Nella fatturazione elettronica, il ritardato invio nel termine di dodici giorni, prevede una sanzione. È possibile il cumulo giuridico, su base trimestrale, della sanzione?

Leggi dopo
Focus Focus

La tassazione del reddito derivante dall'impiego di cripto-valute

31 Marzo 2020 | di Lorenzo Savastano

Tar Lazio

Redditi diversi

Il TAR del Lazio, pronunciatosi con Sentenza n. 1077/2020 del 27 gennaio 2020, ha fissato importanti principi di diritto destinati a riverberarsi nell'ancora ampiamente inesplorato terreno del trattamento giuridico e (di conseguenza) fiscale delle valute virtuali, delle quali enuclea una definizione funzionale ai fini tributari, ancorando cioè la loro imposizione al loro effettivo utilizzo quali strumenti finanziari con finalità di investimento. Nell'occasione, inoltre, il giudice amministrativo, nega fermamente che l'onere di monitoraggio fiscale delle valute digitali detenute all'estero derivi dalle Istruzioni alle dichiarazioni dei redditi – Persone Fisiche 2019, diramate dall'Agenzia delle entrate, rinvenendone aliunde la genesi e la più appropriata collocazione normativa.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Notifiche di atti processuali a mezzo di poste private: sono nulle (e quindi sanabili) ma non inesistenti

30 Marzo 2020 | di Aldo Natalini

Comunicazioni e notificazioni

In tema di notificazione degli atti processuali, posto che nel quadro giuridico novellato dalla direttiva n. 2008/6/CE dell’Unione è prevista la possibilità, per tutti gli operatori postali di notificare atti giudiziari, a meno che lo Stato non dimostri una giustificazione oggettiva ostativa, è nulla (e come tale sanabile) - e non inesistente – la notificazione dell’atto giudiziario eseguita dall’operatore di posta privata senza il relativo titolo abilitativo nel periodo intercorrente fra l’entrata in vigore della suddetta direttiva e il regime introdotto dalla L. n. 124/2017.

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Le violazioni riferite a persone giuridiche si intendono riferite alle persone fisiche che ne sono autrici

30 Marzo 2020 | di La Redazione

CTP Modena

Avviso di accertamento

Tutte le volte in cui sia accertata l'esistenza di un fatto tipico antigiuridico ascrivibile al plesso organizzativo di una persona giuridica, la normativa penaltributaria conforta la tesi, in totale coerenza con l’assetto personalistico di entrambi gli ordinamenti (penale ed amministrativo), della...

Leggi dopo
Focus Focus

L'impatto del decreto “Cura-Italia” sulla giustizia tributaria

27 Marzo 2020 | di Antonio Scalera

Organi della giurisdizione tributaria

Il D.L. 17.3.2020, n. 18, pubblicato in G.U. 17.3.2020, n. 18 (cosiddetto decreto “Cura-Italia”), dedica poche norme alla giustizia tributaria. In particolare, l'art. 83, comma 2, ult. cpv., stabilisce che “si intendono altresì sospesi, per la stessa durata indicata nel primo periodo, i termini per la notifica del ricorso in primo grado innanzi alle Commissioni tributarie e il termine di cui all'articolo 17-bis, comma 2 del decreto legislativo 31 dicembre 1992 n. 546”. Il comma 21 del medesimo art. 83 dispone, inoltre, che “Le disposizioni del presente articolo, in quanto compatibili, si applicano altresì ai procedimenti relativi alle commissioni tributarie e alla magistratura militare”.

Leggi dopo
News News

UNCAT, la circolare dei Tributaristi sul decreto legge “Cura Italia”

26 Marzo 2020 | di La Redazione

Aiuti di Stato

L’Unione nazionale delle Camere dei Tributaristi (UNCAT) ha emanato una circolare sul decreto legge “Cura Italia”, per offrire un contributo ermeneutico sulle disposizioni tributarie che impattano sulle regole, non solo temporali, del procedimento amministrativo-tributario, e su quelle dei processi tributari in corso.

Leggi dopo

Pagine